L’Islande (Cargo Armato)

Ancoraggio -27
Prof. max. -36
Visibilità Media/Scarsa
Difficoltà Media

Poco al largo del promontorio di Sestri Levate, il mare custodisce il relitto di una nave che, fino alla scoperta recente della sua identità e della sua storia, veniva chiamata ‘Cargo Armato’.

L’Islande venne costruita nel 1926 in Normandia come peschereccio d’altura. All’inizio del secondo conflitto mondiale venne armata ed utilizzata dalla marina francese, ma durante l’avanzata tedesca, nel 1942, cadde in mano nemica nel porto di Marsiglia, dove fu velocemente e radicalmente trasformata in un cacciasommergibili. Imponente era il suo armamento,cinque cannoni antiaerei, una ‘flak’ antiaerea a quattro canne, due MG34 e varie catapulte per bombe di profondità.

L’Islande, rinomato per la considerevole mole e per la sua ottima conservazione,si rivela anche un habitat eccezionale per molte forme di vita. Infatti, la battagliola dell’’intera prua è ricoperta dall’idroide Eudendrium, trasformandosi così in un autentico banchetto per nudibranchi.

Attorno alla grande prua, grossi saraghi ci passano affianco e, con gli occhi all’altezza del ponte di coperta, ci si può godere la vista dell’intero relitto e del suo scafo, dritto verso il fondale ed interamente coperto di ostriche. Come abbiamo indicato per l’immersione sulla bettolina, i relitti di Sestri sono famosi per essere oasi naturalistiche in un mare di sabbia. Tra le peculiarità principali spiccano proprio gli spirografi, grandi,leggiadri e variopinti come raramente si possono apprezzare.

Sul ponte principale, si incontrano gronghi ed aragoste,mentre otto coperta si crea un ambiente soffuso, ideale per il mimetismo e gli agguati degli scorfani. Misteriosi ed affascinanti com’era il relitto del ‘Cargo Armato’, spesso si incontrano i famosi pesci luna (Mola mola) nelle loro strane posture immobili ed assai sfuggenti al tempo stesso. La profondità dell’Islande consiglia l’immersione a chi è munito di specialità Deep Diver, anche se la parte superiore del relitto è visitabile rimanendo all’interno dei canonici 30 metri (prima soglia ricreativa).

Il relitto
  nome in codice   UJ2207
  data di nascita   1926
  nazionalità   tedesca
  professione   cacciasommergibili
  connotati e caratteristiche   lungo 64,30 m., largo 10,40, altezza 6.
  causa dell’affondamento   siluramento
  data dell’affondamento   19.11.1944
Share Button